Tasso di bitcoin alle dinamiche del dollaro

Dopo aver oscillato intorno al valore di un dollaro per un paio di mesi, il bitcoin ha il suo primo exploit fra aprile e giugno , quando raggiunge in poche settimane il valore di 35 dollari. Chi o cosa determina il valore? È ora che i precari comincino a immaginare anche forme di autogestione finanziaria.}

Quanto siamo vicini a questa possibilità?

Tutte le promesse che Bitcoin deve mantenere nel 2019

Come mostrato dalla Figura 1, al momento ci sono circa 14 milioni di Bitcoin in circolazione e la creazione di nuova moneta virtuale continuerà fino al raggiungimento di 21 milioni di Bitcoin prevista per il Figura 1: Volume di Bitcoin in circolazione. Il valore della base monetaria Bitcoin misurata come numero totale di Bitcoin in circolazione moltiplicato per il valore corrente di mercato in dollari americani è mostrato invece in Figura 2 grafico di sinistra.

Due sono le osservazioni principali: in primo luogo, il valore del mercato Bitcoin si aggira in questo momento intorno ai 5 miliardi di dollari.

Risulta del tutto evidente che al momento e in un futuro prevedibile Bitcoin non potrà rappresentare una seria minaccia per le valute mondiali Dollaro, Euro, Yen né tanto meno sostituirle.

La seconda osservazione è relativa alla fluttuazione della capitalizzazione di mercato, che evidentemente riflette quella del tasso di cambio con il dollaro, riportato, per comodità di confronto, nel grafico di destra in Figura 2. Questo grafico mette in evidenza la forte volatilità di prezzo di Bitcoin già sottolineata da Mazzocchi e Del Piero su questo numero del Menabó. Il prezzo si è decuplicato nel giro dei sei mesi successivi, arrivando a superare i dollari per poi decrescere fino ad un prezzo di poco inferiore ai euro in questo momento.

Non a caso, il prezzo di tutti i beni e servizi attualmente acquistabili in Bitcoin è fissato in dollari e convertito in Bitcoin attraverso il tasso di cambio vigente al momento della transazione.

Questa deflazione, trainata dal tasso di cambio, pone una seria minaccia alla diffusione di Bitcoin. Inoltre la deflazione favorisce i creditori a danno dei debitori. La natura globale e delocalizzata del Bitcoin v.

tasso di bitcoin alle dinamiche del dollaro

Si potrebbe pensare a Bitcoin come la valuta di una paese che non ha produzione interna. Figura 2: Capitalizzazione di Mercato e Tasso di Cambio. Viene naturale chiedersi se le dinamiche di prezzo osservate siano il risultato di spinte speculative o riflettano in qualche modo il valore tasso di bitcoin alle dinamiche del dollaro della valuta Bitcoin.

Brand connect

Misurare il valore vero di Bitcoin è chiaramente molto difficile. Nel corso del tempo, il decollo di una nuova valuta dovrebbe accompagnarsi ad uno stabile aumento relativo del volume delle transazioni rispetto al volume di scambi in valuta.

tasso di bitcoin alle dinamiche del dollaro

Il rapporto tra questi volumi è presentato in Figura 3 e appare altamente instabile e piuttosto ciclico. Da un lato, possiamo interpretare in termini positivi questo andamento perché la presenza di crescenti attività speculative dovrebbe indurre ad una sistematica riduzione del rapporto.

Figura 3: Volumi di Transazioni vs Volumi di Scambio. Tra i vantaggi di Bitcoin un alto livello di anonimato, perfetta tracciabilità e trasparenza, sicurezza vanno inoltre sottolineati i quasi nulli costi di transazione, come testimoniato dal grafico in Figura 4.

Si deve tenere presente che questi costi sono destinati ad aumentare nel tempo soprattutto dopo aver raggiunto la quota massima di 21 milioni di Bitcoin. A quel punto i miners si veda la scheda di Mastrostefano et al non saranno più ricompensati con nuovi Bitcoin per i nuovi blocchi e richiederanno per le loro attività fees più elevate. In ogni caso, risulta evidente il vantaggio di costo rispetto ai circuiti tradizionali.

Basti pensare che il costo di Bitcoin attualmente è ampiamente inferiore allo 0. Figura 4: Costi di Transazione Anche se in termini assoluti il fenomeno Bitcoin è certamente in forte ascesa, è utile valutare la sua evoluzione sulla base di alcuni indici relativi. La Figura 5 presenta il rapporto tra i volumi giornalieri di Bitcoin e il numero totale di Bitcoin in circolazione. Possiamo interpretare questo rapporto come un indicatore tasso di bitcoin alle dinamiche del dollaro velocità di circolazione della moneta.

Quello che si osserva è che la velocità di circolazione non è certamente aumentata nel corso del tempo e attualmente è più bassa di quanto fosse nel Questo indice dovrebbe essere in forte crescita se i Bitcoin circolassero sistematicamente come mezzo di scambio con un ciclo di vita piuttosto lungo. Il dato invece sembra suggerire che il ciclo di vita è relativamente breve perché anche i soggetti che accettano Bitcoin come mezzo di pagamento, li convertono immediatamente in dollari.

Se spendessero a loro volta questo denaro virtuale per altri acquisti il ciclo di vita si allungherebbe e la velocità di circolazione aumenterebbe. Figura 5: Velocità di Circolazione Anche il volume medio delle transazione sembra in fase calante. Per rendersene conto, basta confrontare in Figura tasso di bitcoin alle dinamiche del dollaro il volume reale in dollari linea nera con un valore simulato linea rossa in cui assumiamo che in media ogni transazione sia di 5 Bitcoin.

Il Bitcoin sta anticipando i movimenti dell'Euro/Dollaro - Finanza Operativa

Se fino a finequesta ipotesi sembra essere in grado di descrivere correttamente i volumi reali, dal in poi si registra una divergenza tra le due linee e questo evidentemente segnala che il volume medio per singola transazione sta diminuendo. Figura 6: Volumi di Scambio e Dinamiche di Prezzo Infine, la Figura 7 presenta dati che fanno riferimento esclusivamente al conto online MyWallet, uno dei più importanti della rete Bitcoin.

tasso di bitcoin alle dinamiche del dollaro

Anche questo dato sembra suggerire che il tipico fruitore Bitcoin non usa sistematicamente questa valuta per acquisti quotidiani ma piuttosto opera singole transazioni sempre più distanti tra loro.

Per ora, i dati non consentono di considerare Bitcoin un pieno successo né provano che esso abbia già dispiegato tutte le sue potenzialità come strumento a sostegno delle transazioni economiche e non delle attività speculative.

Figura 7: Transazioni e Utenti.